lunedì 1 giugno 2009

Trofeo delle Regioni 2009 - la mia prima volta

Esordio personale ad un Trofeo delle Regioni, convocato sano, gareggio infortunato (calcetto, croce e delizia...) con un tallone dolorante. Prima di passare alle gare un paio di commenti su carte, terreni, tracciati e organizzazione. Terreni mooolto belli, a tratti veloci, puliti e visibili. in altre zone più dettagliati con interessanti movimenti, ottimi per una lunga distanza. Venendo ai tracciati: ieri partenza noiosa, primi 8 punti fatti in maniera piuttosto monotona, poi invece dal 9° in poi sui corre su terreni più interessanti e la gara diventa anche più divertente. Ottima prova quella di Cristellon Carlo che traccia un'ottima M21, tra scelte, punti più facili e meno, dislivello ben distribuito, aiutato dai bei terreni, consegna una gara che ricorderò come una tra le migliori corse (ovviamente parlo del gradimento, non certo del risultato). L'organizzazione invece è un buon esempio di efficienza, praticità e buon livello qualitativo (unico appunto la segnaletica, a volte disposta in maniera un pò curiosa ma sono quisquillie...). Veniamo alle gare, per esigenza di squadra deov correre le distanze più lunghe, sia al sabato che alla domenica. Il tallone dolorante consiglia prudenza e ritmi bassi, in particolare le discese sono una vera tortura, però non mi impedisce di portare a casa due gare, non memorabili per i risultati ma comunque portate a termine entrambe. Nella staffetta parto al lancio, situazione che non amo, il motivo è che il mio compagno arrriva direttamente dal Sud America, prestazione notevole quella di MicF che nonostante le 7 ore di jet lag (arrivava da Lima) e le 12 ore di viaggio, corre una buona seconda frazione rimediando parzialmente al mio mediocre lancio. Alla domenica corro incvece più tranquillo, Michael e Michele portano punti al Veneto, io corro praticamente fuori classifica e questo mi permette di godermi i 15 kmsf che ho percorso in ben 99 minuti! Parto lento e arrivo saltellando su un piede solo, ma va bene così, in gara riesco a correre piano e tanto mi basta. La gara non va male, qualche scelta da rividere, tre errori in zona punto, per il resto gara discreta...Concludo con il risultato finale che ha visto il Veneto piazzarsi alle spalle di un inarrivabile Trentino e poco avanti alla Lombardia.

3 commenti:

stegal ha detto...

Una bella M21!
Peccato non avere le forze per farla, perchè il pezzo dove noi non siamo arrivati (il loop ad est) mi sembra molto bello.

Ma ti sei ripreso dall'infortunio? (Barricata is waiting...)

cosimo ha detto...

purtroppo il tallone duole ancora... niente Coppa Italia e per altri impegni che mi vedranno a Roma devo saltare anche Barricata, cosa questa che mi dispiace oltremodo...

stegal ha detto...

Mi spiace... non è una buona notizia né il tallone né l'assenza a Barricata.
Riguardo al w.e. del 13 e 14 giugno lo sto difendendo con le unghie e con i denti dal plotone di consulenti Accenture che piombano in ufficio a dirmi che dovrei lavorare proprio quei due giorni...