domenica 20 aprile 2008

Coppa Italia Long - Altopiano della Vigolana

Gli ingredienti per una splendida giornata c'erano tutti: tempo magnifico, carta interessante e una categoria (MA) molto competitiva... Devo ammettere però che non sono molto contento, la causa principale è la mia gara della quale sono solo parzialmente soddisfatto ma che in generale mi ha divertito molto poco. Il tracciato era troppo fisico per le mie attuali condizioni atletiche, ma soprattutto non ho trovato molto interessanti parecchie delle tratte proposte.

Il percorso MA di oggi con il mio percorso

Veniamo all'analisi della gara: al primo punto la direzione è buona, arrivo infatti pochi metri sopra la lanterna. Alla 2° la scelta è sicura, precisa, e facile... Alla terza arrivo un pò largo a destra. Facile la 4°, la 5° la prendo ancora una volta larga e perdo qualche secondo. La 6° è una tortura, non c'è scelta, solo corsa, mi annoio e soffro terribilmente la corsa in discesa per un piede infortunato. La 7° è un breve trasferimento in quota, mentre la 8° è una passeggiata in salita, stesso discorso per la 9°, si pianta il naso sulla bussola e si cammina in salita. 10 ° -vedi sopra-. Finalmente un bel punto, la 11° presenta qualche possibilità di scelta, e anche qualche insidia, difatti sbaglio direzione, dopo qualche minuto nel verde, mi rilocalizzo grazie al masso isolato e mi porto alla lanterna nel rudere. Pessima scelta per la 12°, la palude rallenta non poco la corsa, forse era meglio aggirare. Alla 13° mi dimentico della scala della carta e arrivo corto in zona punto. La 14° è il secondo grave errore della giornata, confondo canalette e sentieri, non guardo la bussola e patatrac. La 15° offre qualche scelta interessante, bene la 16°. Da lì al traguardo le due lanterne rimanenti sono in linea retta. Lo sprint finale mi ha dato buone sensazioni, aspettiamo la sentenza del LCTF.

Allo sprint

Nel complesso è stata comunque una bella giornata, sole, un sacco di amici che non vedevo da tempo, un'ottima organizzazione dell'Orienteering Crearossa e una bella carta (l'ho apprezzata ancora di più nella versione 1:10.000) sulla quale tornerò volentieri a correre; a questo riguardo, vi propongo di seguito il percorso MA su una carta 1:10.000 dove ho segnato le scelte migliori, secondo me...

Il percorso MA sulla scala 10.000 con le scelte di percorse fatte a tavolino

L'album fotografico della giornata

6 commenti:

remox ha detto...

#105 says:
U R a minkion!!

:-)

toglila subito altrimenti non faccio da testimonial per gli HOP :-)

(ma come fava ti vengono 'ste idee :-)

cosimo ha detto...

iu mast pardonnè muà....
non mi ero reso conto fosse finita nell'album...
e vuoi sapere la bella notizia, non so come modificarlo... appena ho tempo lo faccio :-) ciao rem

remox ha detto...

vuoi dire che non l'hai fatto apposta, e non hai modificato la mia faccia, e sono così brutto?

l'orienteering abbruttisce :-)

cosimo ha detto...

ehm... temp di si, trovi la foto nell'album di una junior del piemonte, la lucio curzio o irene zanella... auguri :-D

Rusky ha detto...

Guardando la vostra gara mi semba più tecnica della nostra.... avei fatto cambio volentieri

Anonimo ha detto...

Hi all. How are you?