martedì 16 settembre 2008

Campionati Italiani staffetta a Pievepelago (MO)

La staffetta dell'Erebus 2 presentava la seguente formazione: al lancio il nostro specialista, Dario S. in seconda frazione la potenza risvegliata di un Tone reduce dalla gara in MA del giorno precedente e a chiudere il sottoscritto, praticamente all'esordio in una staffetta. Il bello della nostra squadra è l'affiatamento (anche se un pò sfiatati) ed il fatto che si gareggia in assoluta sciolezza, senza alcun obiettivo agonistico, quello ce l'0ha la nostra staffetta Erebus 1, a noi basta fare la nostra gara, per i traguardi ci saranno altre gare nelle quali arriveremo più preparati.
Dario parte abbastanza bene, al punto spettacolo è ancora in treno con Piero e a breve distanza dal Toni; il secondo giro però lo stende fisicamente. Anche Tone corre una gara simile, tutti al traguardo parlano della seonda parte di gara nella quale, tra scelte errate ed erte rampe,
si rischia di compromettere la gara. Al cambio Tone ha la forza di esalare l'ultimo consiglio: "Resta lucido!!!". Io partivo con più di 20' di distacco dalla staffetta del Panda Valsugana, erano loro il mio obiettivo. Parto prudente, devo anche rientrare sulla scala al 10.000. I primi tre punti sono facili e sicuri, già al 4° commetto un errore i scelta, forse un minuto che se ne va; al 5° la vegetazione segnata in carta non mi convince molto e lo prendo troppo largo.
L'errore della giornata però mi attende al 9°, complici delle curve di livello un pò strane ed un sentiero che non ho visto mi ritrovo sotto al puto di parecchi metri, altri 3' buttati via... Da quel momento la gara è sicura, forse per la 11° si poteva fare una scelta più veloce e meno diretta. Alla 15° comincio a rimontare qualche posizione e a recuperare qualche avversario.
Nel complesso ho trovato la gara più bella per il terreno che per i tracciati che mi sono sembrati molto poco tecnici. Bisogna dire che la mia gara non è stata una staffetta ma una corsa solitaria conto il tempo e che magari con i treni sarebbe stata più avvincente, però, per come l'ho corsa io, non mi è sembrata molto difficile.



4 commenti:

rem ha detto...

ciao Co,
grazie della foto con Mario!!

Cosimo ha detto...

già... se solo si capisse che era la mario...

rusky ha detto...

Che brutto errore alla 9! credo che non notare l'ampio naso prima del punto non dipenda molto dalla cartina... ma dalla foga nello scendere! -)) ciao alla prossima.

cosimo ha detto...

guarda, sicuramente in quella zona di carta c'era qualcosa che non andava... dopo la 8° sono andato in bussola e in discesa verso la 9° e dopo la pista gialla ho trovato la strada con i due cocuzzoli che risulta essere una curva sopra la carbonaia della 8°... io però ero andato in falso piano in discesa... boh... detto questo non si giustifica lo svarione della 9°, proprio per niente...